22 dicembre 2010

Grigio polvere


Svanire all'improvviso per riapparire nel medesimo posto dopo una settimana. Indossare gli stessi abiti, di solito una felpa con cappuccio ed un jeans scolorito. Ascoltare la stessa musica, quella che suonano i Clap your hands and say yeah
L'unica novità, identificabile come differenza, è la polvere. Quella polvere grigia, che se la bagni profuma di pioggia.
I lavori allo studio, scriverei finalmente, sono quasi terminati. Negli ultimi giorni mi dedico con qualche amico allo spolvero di innumerevoli quanto incomprensibili oggetti.  Sono comparsi attrezzi dimenticati e incomprensibili, quali attaccapanni in ottone e pettini multifunzione svizzeri. Le mie narici hanno richiesto aria pulita. Ecco perchè, dopo ore trascorse in compagnia di un compressore e di uno straccio, non ho trovato il tempo di raccontarmi nel blog. Nelle ore d'aria ho camminato, tanto. Ho investigato, tantissimo. Ed ho citofonato. Ho citofonato per 3 volte a 2 citofoni. Dovevo richiamare l'attenzione.

3 commenti:

AndRea ha detto...

Puulisci per bene Dipalma!!:D

Mr. Spoqui ha detto...

Feliz Natal G.! :) I hope that with less dust!

tubulidae ha detto...

e si che si pulisce...
Thank you Spoqui..... um feliz Natal para todo o mundo